Giappone: 6 modi per risparmiare

Il Giappone è un paese caro? No, è un luogo comune, sei piccoli accorgimenti per risparmiare.
Leggi il post, informati prima di partire

Mi avevano insegnato che il Giappone è un paese carissimo, che, come la Transiberiana, chissà quando sarei riuscita ad andare in un paese che avevo sognato a lungo.
Una sera d’estate mentre cercavo un volo economico per il mio viaggio estivo, ho controllato anche il Torino-Tokyo.
Da quella volta in Giappone ci sono stata due volte, la seconda per un mese, nella sola Tokyo e, sicuramente, ci tornerò.

Sei piccoli modi per risparmiare:

  • Fate shopping presso i 100 yen shop, potrebbero essere come i nostri discount Tutto a 1 euro.
    Il prezzo include anche una piccola tassa, quindi pagherete intorno ai 108/110 yen ogni pezzo. Non male vero? In Giappone ne trovate tantissimi, la catena leader è la Daiso di cui trovate i negozi da Tokyo a Fukuoka (sono ben 2.680 punti vendita!).
    Trovate oggetti di uso quotidiano, perfetti se (come me) avete affittato un appartamento e vi occorre qualcosa (piatti, bicchieri, bacchette, ciotole per il miso, prodotti per il bagno) o se prevedete di andare in campeggio (zuppe, noodles, bicchieri termici, martelli, cutter, lucchetti etc).
    Inoltre sono una miniera inesauribile di idee per i vostri souvenir: ciglia finte, bento box, snack giapponesi disgustosi, formine per il sushi, carta da lettera con decorazioni nipponiche, tantissimi oggetti per disegnare, giochi per i bambini.
    Li ho amati nel primo viaggio e ne sono diventata totalmente devota nel secondo.


    chopsticks-932834_1280
  • Molti supermercati in Giappone, scontano i loro prodotti freschi a fine giornata: pesce già cotto, sushi, sashimi, pane, dolcini. Il prezzo viene anche dimezzato ed è la stessa merce che hanno messo in vendita la mattina. Se avete un frigo bar in hotel o una cucina in comune in ostello, basterà fare la spesa a fine giornata. Il sushi (e non solo) il giorno dopo ha ancora un suo perché. Inoltre, il supermercato vi fornisce gratuitamente bacchette e salsa di soia!sushi-933550_1280
  • Mangiate presso le varie catene di soba o udon: la cucina giapponese è molto varia, dimenticatevi l’hosomaki avocado con la philadelphia che vi fanno in Italia. In Giappone trovate molte catene specializzate in un unico prodotto, quindi vedrete ristoranti che vendono una cosa sola cucinata in modi diversi. Molto comuni sono le catene di soba (tagliolini o spaghetti di grano saraceno serviti sia caldi che freddi) o quelle che propongono gli udon (noodles) come quelle di Fuji Soba per esempio.
    All’esterno o all’interno di questi ristorantini, semplici e spartani, c’è un distributore con molti tasti, scegliete il piatto che volete inserendo le monetine (per un piatto spendete dai 2,50 euro ai 4 euro), date il bigliettino al cuoco e dopo minuti il vostro piatto è pronto! Se siete fortunati in alcuni c’è qualche immagine, altrimenti schiacciate tasti a caso e sperimentate!

    udon-noodles-1389048_1280
  • Comprate da bere ai distributori automatici: se siete a Tokyo in estate il caldo vi metterà a dura prova, per non mettere in crisi anche il vostro portafoglio, usate i tantissimi distributori di bevande (sia calde che fredde) che ci sono in ogni angolo della città e per tutto il paese. Le bevande hanno un costo che va da 1 a 2 euro, anche quelle calde (se volete evitare di spendere 4 euro per un cappuccino in catene come Starbucks: tuttavia ammetto che il caramel macchiato è qualcosa di molto vicino alla mia idea di Paradiso, lo so…lo so…).

    japan-682010_1280
  • Quando possibile, usate i bus notturni! I trasporti sono super efficienti e puliti. Le compagnie che effettuano gli spostamenti sono diverse. La tratta Tokyo-Kyoto che ho effettuato in bus con la Willer Express ha un costo di circa 30 euro contro i 120 euro circa dello shinkansen, il treno super veloce. Ho reso l’idea? Se riuscite, prevedete almeno un tappa in bus, risparmiate anche i soldi dell’hotel viaggiando comodamente, mettete una felpa caldissima perché l’aria condizionata può essere fastidiosa.bus-708743_1280
  • Se siete a Tokyo, controllate questo sito per essere aggiornati su tutto quello che potete fare in città, i mercatini delle pulci, i biglietti scontati, dritte su dove bere e mangiare. Per me è stato utilissimo e ho avuto la fortuna di vedere anche dei piccoli matsuri (festival) di quartiere. Il sito è solo in inglese, diviso per le zone della città e la tipologia di eventi.festival-66407_1280

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.