Samurai & fantasmi, il Giappone a Torino

Al MAO di Torino, due eventi legati al Giappone per grandi e piccini
Scopri quando, leggi il post


Ancora Giappone, per famiglie e per adulti. 

Due piacevoli incontri e una location sempre affascinante: lo storico Palazzo Mazzonis, sede di uno dei musei dedicati all’Asia più importanti in Italia. 
Siamo al MAO, il Museo di Arte Orientale di Torino

Armi & Samurai-origami

Quando:
domenica ottobre 2016 ore 16.00
Dove:
Via San Domenico 11, Torino (presso il Mao)
Costo:
Adulti ingresso ridotto alle collezioni € 8 (gratuito con Carta Musei)
Prenotazione consigliata

samurai al MAONell’ambito delle attività per famiglie dei mesi di settembre e ottobre, il 23 ottobre il MAO propone un’interessante attività per famiglie con bambini dai sei anni in su.
Nella galleria dedicata al Giappone, un percorso nuovo, ci mostra fino al 25 novembre, una serie di pregevoli spade con raffinate custodie, un percorso alla scoperta delle lame e delle montature di katana che caratterizzavano il suggestivo mondo dei samurai.
Al termine della visita, un divertentissimo laboratorio di origami per i vostri piccoli: si costruisce tutti insieme una katana e un elmo di carta colorata.

Per i più grandi invece si parla di fantasmi giapponesi con un relatore d’eccezione, Massimo Soumarè

Quando:
lunedì 31 ottobre 2016 ore 18.00
Dove:
Via San Domenico 11, Torino (presso il Mao)
Costo:
Ingresso gratuito fino esaurimento posti disponibili.

fantasmi giapponesi
Massimo Soumarè, scrittore, ricercatore e saggista ha al suo attivo diverse collaborazioni con riviste specializzate in culture orientali, parla perfettamente giapponese e trovate alcuni suoi racconti in diverse antologie tra cui ALIA (CS_libri), Tutto il nero del Piemonte (Noubs), Igyô korekushon (Kôbunsha), Kizuna: Fiction for Japan (Brent Millis), Onryo, avatar di morte (Mondadori) e sue opere sono state tradotte e pubblicate in Cina, Giappone, Spagna e USA.
Il dott. Soumarè ci racconterà miti, mostri e fantasmi dell’immaginario fantastico e surreale giapponese: dai drammi teatrali Kabuki ai fumetti, i videogiochi e i cartoni animati.
Un fenomeno, quello delle creature sovrannaturali giapponesi, i cui contorni fra immaginario fantastico classico e folklore tradizionale, sono sempre più sfumati.

Vi ricordo che se volete andare a mangiare da Kokoroya siete in zona! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.