Torino-Lussemburgo in treno

Torino Lussemburgo in treno, ecologico, veloce e sicuro. Tutte le info nel post. Parti informato.

 

Quando per una serie di eventi ho improvvisamente deciso di tornare in Lussemburgo, andare in treno mi é sembrata la scelta migliore.

Il lungo viaggio in treno da Mosca a Pechino mi ha fatto amare questo mezzo piu di quanto già non facessi e l’idea di raggiunere il Granducato in poco più di otto ore mi è apparsa un’alternativa migliore, oltre che ecologica, rispetto a un’ora di volo.

Da Torino abbiamo la fortuna di avere il TGV che dalla stazione di Porta Susa, senza cambi, ti porta fino a Parigi.

Inoltre, se ci si organizza con un certo preavviso si possono trovare ottime tariffe; vi consiglio di iscrivervi alla news letter di Voyage-Sncf, sito con cui ho acquistato il biglietto, che vi avvisa quando ci sono tariffe scontate. 

Come arrivare in Lussemburgo

Una volta arrivati alla Gare de Lyon a Parigi dovete cambiare stazione e dirigervi alla Gare de l’Est.
Sulla tratta Torino-Parigi, con una maggiorazione di soli 20 centesimi, vendono i biglietti della metro parigina (1 biglietto per € 2, 10).

Eviterete coda alle machinette una volta giunti a destinazione ma soprattutto perdita di tempo prezioso fra un cambio e l’altro.

Come organizzarsi 

Prima di partire ho scaricato l’app Paris metro che funziona anche off line, in questo modo sapevo già come muovermi ancora prima di scendere dal treno per muovermi in metropolitana.

Il calcolatore di percorso vi propone due modi, uno veloce e uno semplice.
Consiglio: scegliete quello veloce perche quello semplice vi obbliga a un cambio alla Gare du Nord, molto più affollata e con più linee della metropolitana. 

 


Il tragitto veloce impiega circa 25 minuti fra il tempo di percorrenza effettiva in metro e quello che vi occorre per camminare. La Gare de l’Est é piccola e ci si orienta facilmente, aspettate buoni buoni che esca il vostro binario per riprendere un secondo TGV, che vi porta in poco più di due ore in Lussemburgo.

Il viaggio è rilassante e veloce, il paesaggio piacevole a tratti e i treni sono puliti.
Sulla prima tratta oltre alla carrozza ristorante c’e anche l’hostess che passa per proporvi bevande calde o snack a pagamento.

Se nel frattempo dovete anche lavorare ci sono le prese per ricaricare il cellulare o il computer e spazi a sufficienza per giacche e valigie.

Muoversi via terra ha il fascino della lentezza, senza contare che si viaggia in maniera ecologica e responsabile.

Mi sembra un buon compromesso, no?

2 pensieri riguardo “Torino-Lussemburgo in treno

  1. I viaggi in treno mi attirano da sempre. Ogni tanto sarei felice di trovare alternative all’aereo: anche se portano via più tempo, possono rivelarsi meno stressanti e magari anche più interessanti. Davvero hai fatto Mosca-Pechino? Dev’essere un’esperienza incredibile…ora leggo il tuo racconto. Buona domenica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.